Come separarsi senza far soffrire i figli: 6 consigli per genitori separati

Come separarsi senza far soffrire i figli: 6 consigli per genitori separati

In questo articolo ho pensato di fornirvi 6 preziosi consigli su come separarsi senza far soffrire i figli. Questo è un momento molto delicato in famiglia e non sempre e facile mettere in pratica i suggerimenti del mediatore familiare ma è necessario provarci per il bene dei bambini o ragazzi che siano. Scopiamoli insieme:

  • Comunica con l’altro genitore

Anche se sei addolorato o arrabbiato è indispensabile riuscire a mantenere una buona comunicazione con l’altro genitore.

Puoi decidere di scrivere messaggi telefonici per tenerlo aggiornato sugli episodi più importanti che riguardano tuo figlio o per scambiare delle informazioni utili, tuttavia parlare verbalmente è sempre la scelta migliore e più efficace.

 

  • Parla rispettosamente a tuo figlio dell’altro genitore

È essenziale parlare sempre con rispetto dell’altro genitore. Se usi apprezzamenti offensivi e denigratori nei confronti dell’altro genitore tuo figlio sarà addolorato e ferito perché lui ama entrambi.

Trova un amico o un professionista o un gruppo di supporto per sfogarti ma non farlo con tuo figlio. Lui deve poter amare entrambi senza preoccuparsi delle vostre difficoltà e senza essere coinvolto nel vostro conflitto.

 

  • Accetta che l’altro sia diverso da te e che non faccia le cose come vuoi te

Crea momenti di scambio e di confronto sulle questioni veramente importanti e accetta, per tutto ciò che non lo è, che l’altro veda le cose in una maniera diversa dalla tua.

I genitori sono persone diverse, tuo figlio si arricchirà delle vostre differenze e sarà in grado di adattarsi ai diversi modi di pensare e di vivere.

 

  • Fai squadra con l’altro genitore

Tuo figlio per sentirsi sicuro ha bisogno che i suoi genitori giochino nella stessa squadra: la sua. Sforzati di creare un clima di intesa e di fiducia per sostenerlo ed educarlo. Non puoi fare tutto da solo.

 

  • Sii consapevole che hai il potere e la capacità di mantenere il controllo su te stesso.

Puoi controllare te stesso e le tue reazioni eccessive, sappi che essere “forte” significa saper gestire le proprie emozioni e saper mantenere dei comportamenti rispettosi e responsabili nei confronti dell’altro genitore e di tuo figlio.

 

  • Chiedi aiuto

Sia che tu stia pensando di separarti, sia che tu sia già separato rivolgiti ad un mediatore familiare per farti aiutare a gestire la tua separazione e invita l’altro genitore ad incontrarvi in mediazione.

Questo ti permetterà di avere uno spazio adatto per parlare, discutere e per sentirti ascoltato nei tuoi bisogni. Questo ti permetterà di mettere al centro i bisogni di tuo figlio salvaguardando il suo benessere.

Se vuoi affrontare insieme questa fase e capire come separarsi senza far soffrire i figli contattatami per fissare un primo appuntamento conoscitivo.